Xlase Plus

La piattaforma laser intelligente per il trattamento di lesioni cutanee e per l’epilazione

 

I dispositivi che utilizzano sorgenti laser sono impiegati in un numero crescente di procedure mediche ed estetiche. Gli esempi includono, la rimozione dei peli in eccesso, il ringiovanimento della pelle, la riduzione delle rughe, il trattamento di acne, la rimozione di macchie pigmentate, il trattamento delle lesioni vascolari, la rimozione dei tatuaggi, sino alle patologie delle unghie. Xlase Plus rappresenta l’ultimissima innovazione nel panorama delle tecnologie laser e risponde in pieno alle esigenze del professionista medico. Una piattaforma versatile e all’avanguardia che offre soluzioni per molteplici problematiche, contenendo l’investimento in un unico dispositivo, senza dover investire nell’acquisto di numerosi sistemi laser. Il suo design modulare, offre molteplici soluzioni applicative, il tutto integrato in un dispositivo compatto ed affidabile. Con Xlase Plus i diversi moduli laser possono essere acquistati ed integrati al dispositivo in tempi diversi, offrendo versatilità ed autonomia nella gestione dell’investimento e garantendo ampie soluzioni terapeutiche per il paziente.

Nessuna apparecchiatura garantisce così ampia varietà tecnologica. L’unica al mondo, costruita per gestire tutte le sorgenti laser, siano essi laser pompati o semiconduttori. L’apparecchiatura completa attualmente comprende il modulo CPL (Luce Intensa Pulsata), la sorgente laser YAG con impulso lungo e Qswitched YAG, il Diodo laser 810nm, e il laser Erbium YAG. Biotec Italia continua nello studio e ricerca di sorgenti laser pertinenti al crescendo di domanda terapeutica, ed eventuali nuove sorgenti potranno essere integrate al dispositivo Xlase Plus.

 
 

Applicatore Laser Diodo

Rispetto ad altri laser per l’epilazione, il diodo ha costi di gestione estremamente bassi, (durata del modulo 20.000.000 di impulsi) e la sua elevata stabilità garantisce prestazioni efficaci e ripetibili per soddisfare anche i professionisti più esigenti. L’applicatore Diodo grazie allo spot di 1cm2 permette di trattare in maniera efficace aree ampie, come la schiena e le gambe, in modo confortevole ed in tempi di trattamento molto ridotti, circa 15-20 minuti per l’intera schiena. La punta di materiale zaffiro è raffreddata grazie a un flusso di acqua fredda che protegge l’epidermide durante il trattamento, mentre il profilo uniforme del fascio laser e la lunghezza d’onda ad alto assorbimento e selettività (810nm), consentono una più efficace azione sui follicoli piliferi, riducendo la necessità di molteplici passaggi e ripetuti trattamenti.

leggi tutto
 

Applicatore Nd:YAG

L’applicatore Nd:YAG utilizza una lunghezza d’onda di 1064nm, consentendo al fascio di luce emesso di raggiungere la massima profondità nella pelle, preservando nel contempo l’integrità dei tessuti ed agendo su tutti i fototipi. L’applicatore Nd:YAG opera con impulsi di durata breve (microsecondi) e lunghi, (millisecondi), in modo da poter rispondere alle numerose richieste dei pazienti, per applicazioni in campo dermatologico ed estetico: trattamenti vascolari, epilazione, ringiovanimento cutaneo non-ablativo e onicomicosi. La versatilità della sorgente laser Nd:YAG permette di trattare tutti questi inestetismi, sempre con risultati eccellenti. Il trattamento si basa sulla teoria della fototermolisi selettiva.
I parametri utilizzati, prendono in considerazione la durata dell’impulso, la fluenza utilizzata, il diametro del fascio di luce emesso, che permette di personalizzare il trattamento in base alla dimensione e la profondità della lesione.

leggi tutto
 
 
 

Applicatore Q-switched Nd:YAG

Il laser Q-switched YAG e’ considerato uno dei trattamenti di elezione per la rimozione dei tatuaggi. Durante il trattamento, l’energia laser, è emessa con una durata d’impulso brevissima ed un livello di energia molto alto, creando un effetto fotoacustico a livello del pigmento colorato, frammentandolo in particelle piu’ piccole. Nel corso delle settimane successive al trattamento, le particelle di pigmento sono intercettate da cellule preposte alla loro rimozione. il sistema di filtraggio dell’organismo, le elimina poi in maniera naturale. Con il laser Q-switched YAG si possono trattare con successo tatuaggi di inchiostri scuri, blu e verdi, potendoli eliminare completamente in assenza di esiti cicatriziali.

leggi tutto
 

Erbium YAG Applicator

Il laser Erbium YAG è in grado di rimuovere strati microscopici di pelle, producendo ottimi risultati con il minimo rischio e assicurando un recupero post intervento molto rapido. Il laser è in grado di rimuovere sia le rughe superficiali che quelle presenti nello strato più profondo della pelle (anche cicatrici), questo grazie al controllo della profondità di ablazione e alla quantità di trattamenti eseguiti. La sorgente laser utilizzata produce un raggio laser nell’infrarosso, che ha un’altissima affinità con l’acqua contenuta nei tessuti. Agisce anche sulle cellule epidermiche pigmentate (lesioni iper-pigmentate) senza intaccare il tessuto circostante, riducendo così i tempi di recupero (circa 24 ore) e promuovendo il processo di rigenerazione naturale della pelle. Si tratta di una procedura sicura e non invasiva che dona una pelle fresca, sana e giovane.

leggi tutto
 
 
 

Applicatore CPL (Calibrated Pulsed Light)

L’applicatore CPL, Luce Pulsata Calibrata, offre innumerevoli vantaggi in comparazione alla tradizionale Luce Pulsata (IPL). Rispetto ad altri sistemi IPL disponibili sul mercato, il sistema CPL ha dimostrato di essere tra i più potenti, più semplici da operare, di elevata efficienza e sicurezza. L’impulso luminoso è sviluppato da una lampada Xenon, posta in una camera riflettente, all’interno dell’applicatore, che emette attraverso un vetro guida di larga superficie di trattamento (5cm²), che ha la funzione di indirizzare l’impulso luminoso linearmente sulla pelle ed è raffreddato per proteggere la cute in superficie. Uno slot posizionato lateralmente all’applicatore permette di modificare il filtraggio della lunghezza d’onda della lampada, per adattare l’emissione luminosa al trattamento e alla cute del paziente. L’applicatore CPL agisce secondo il principio della fototermolisi selettiva che grazie alla selettività resa possibile dall’intercambiabilità dei filtri ottici, colpisce solamente il bersaglio cromatico che corrisponde all’inestetismo, senza creare danni al tessuto circostante. L’impulso luminoso emesso dall’applicatore può essere intervallato, a seconda del trattamento fino a 15 micro-impulsi, rendendo il trattamento più sicuro ed idoneo anche ai fototipi scuri. Gli impulsi frazionati permettono di somministrare fluenze molto elevate garantendo efficacia migliore e preservando l’integrità della pelle. Parte integrante dell’applicatore CPL è il vetro guida raffreddato che protegge la pelle mediante raffreddamento attivo, presente prima, durante e dopo il trattamento. Il freddo da contatto generato sulla pelle, garantisce anche un leggero effetto anestetico che aiuta a ridurre al minimo il disagio durante il trattamento.

leggi tutto