Applicatore CPL (Calibrated Pulsed Light)

 

L’applicatore CPL utilizza un ampio spettro di luce. A differenza dei laser che generano energia in una singola lunghezza d’onda, la lampada Xenon emette in uno spettro luminoso molto ampio. Lo spettro di emissione è compreso tra i 200 e 1400nm. Per trattare in maniera specifica lesioni cutanee diverse, la lunghezza d’onda venie filtrata, attraverso speciali lenti che fungono da filtri ottici e che limitano il passaggio di lunghezze d’onda desiderate. L’applicatore CPL permette trattamenti non invasivi, garantendo risultati molto soddisfacenti con minimi tempi di recupero ed in assenza di effetti collaterali.

 

Luce Pulsata calibrata con tecnologia "square pulse" e filtro dual mode

L’applicatore CPL fornisce una vasta gamma di lunghezze d’onda per il trattamento di varie lesioni cutanee, compresa la rimozioni di peli superflui, lesioni vascolari, lesioni pigmentate epidermiche, fotoinvecchiamento della pelle ed acne. Il doppio filtraggio dell’impulso di luce emesso, permesso dalla tecnologia “dual filtering” rappresenta l’ innovazione chiave, che permette di eseguire trattamenti efficaci a ridotta invasività, differenziando in maniera sostanziale la tecnologia CPL dagli altri sistemi che utilizzano Luce Impulsata.
La forma perfettamente quadra dell’impulso emesso dal generatore di corrente si differenzia dalle tecnologie standard, ed assicura migliori risultati e comfort per il paziente durante l’intero trattamento. Poiché l’impulso prodotto è uniforme, la densità della corrente emessa dalla lampada è costante, e a sua volta favorisce l’emissione spettrale del raggio uniforme durante l’intero impulso creando un effetto di riscaldamento del target molto più efficiente ed aumentando notevolmente il risultato clinico. 

Focus sulla tecnologia

  • Cavità riflettore in alluminio. Ottimizza l’irradiazione della lampada e genera un fascio di luce intenso che aumenta il rendimento dell’energia.

  • Il vetro prisma che guida la luce e che rimane a diretto contatto con la pelle. Si raffredda per proteggere la cute prima, durante e dopo la trasmissione della luce.

  • La lampada Xenon, permette una rapida copertura dell’area consentendo di operare con una frequenza massima di 3 impulsi al secondo.

  • Fotoringiovanimento: impulsi frazionati segmentati (15 impulsi/secondo) permettono fluenze elevate ma preservando la pelle.

  • Uno slot laterale permette di modificare il filtraggio della lunghezza d’onda della lampada adattando l’emissione luminosa al trattamento.

Specifiche Tecniche

Sorgente
Spettro di emissione





Energia per impulso
Durata impulso
Ritardo tra gli impulsi
Frequenza di ripetizione
Frazionamento impulso
Area di trattamento
Sistema di raffreddamento
Attivazione trattamento
Durata

Lampada Xenon
420÷1200nm 
550÷1200nm 
695÷1200nm 
755÷1200nm 
550÷950nm
650÷950nm 
Fino a 25J/cm2
Da 1 a 60ms
Da 5 a 60ms
Da 1 a 3Hz
da 1 a 5
10mmx50mm (5cm2)
Celle di Peltier
Pulsante o pedale
50.000 impulsi

indicazioni

- Irsutismo (medicina estetica)
- Acne (medicina estetica)
- Ageing (puramente estetica)
- Lesioni microvascolari (medicina estetica)

Casi Clinici

Domande Frequenti

In cosa consiste la procedura Photofacial?
L’applicatore CPL tratta efficacemente il ringiovanimento della pelle emettendo un’ampio spettro di lunghezze d’onda assorbito da diversi cromofori (targets) nella pelle: il pigmento e l’acqua. Questa tecnologia fornisce ottimi risultati nel trattamento di diverse problematiche, tra cui macchie cutanee, lentiggini, couperose e rosacea, rughe e linee sottili, pori dilatati lassità cutanea e altre imperfezioni. I trattamenti CPL ridonano alla pelle un aspetto giovane e non implicano lunghi tempi di recupero.

Qual’ è la qualità dei risultati?
La rapidità, l’efficacia e la sicurezza del trattamento garantiscono la soddisfazione del paziente. Non sono richiesti particolari tempi di recupero post trattamento e le normali attività giornaliere possono essere riprese immediatamente. I pazienti possono notare un netto miglioramento già dopo pochi trattamenti.

L’applicatore CPL è efficace sull’acne?
L’applicatore CPL ha rivoluzionato il trattamento dell’acne, infatti la sua azione selettiva combatte i batteri più comuni che causano l’acne in modo efficace, senza farmaci, senza particolari fastidi e senza tempi di inattività. L’applicatore CPL ha dimostrato essere una delle procedure più sicure ed efficaci tra quelle disponibili per il trattamento dell’acne.

Chi è il candidato ideale per una procedura Photofacial?
La procedura Photofacial è particolarmente indicata per i pazienti più giovani che iniziano a notare macchie precoci, piccole rughe e tono irregolare della pelle, e vogliono o hanno bisogno di un trattamento intensivo che possa avviare un processo di rigenerazione profondo per prevenire e rallentare l’invecchiamento della pelle.

Il trattamento CPL è doloroso?
E’ possibile avvertire un lieve disagio durante il trattamento, comunque ben tollerato dalla maggioranza dei pazienti. Il primo trattamento solitamente è il più fastidioso, successivamente la procedura diventa più tollerabile. Il tempo richiesto per un trattamento varia solitamente dai 30 ai 90 minuti, a seconda delle dimensioni dell’area da trattare.

L’applicatore CPL è efficace per trattare la Rosacea?
Il largo spettro di emissione combinato con l’elevato livello di energia disponibile, permette un approccio terapeutico delle problematiche legate alla rosacea, garantendo un’ottima soddisfazione del paziente.